Mangiare tra piante e fiori: la nostra top 5

Mangiare tra piante e fiori: la nostra top 5

Il connubio fiori e sapori è ormai una realtà sempre più diffusa nel mondo della ristorazione. Sono diversi i locali che, in tutto il mondo, hanno saputo unire con successo la passione delle piante e dei fiori a quella gastronomica. Mangiare circondati dal verde è diventato un trend di molti ristoranti e bistrot che, affidandosi alle mani esperte dei Flower Designer, creano ambientazioni scenografiche, in grado di far vivere esperienze multisensoriali ai propri clienti, inebriati da profumi, sapori e colori.

Abbiamo travato 5 tra i più bei ristoranti in cui cucina e fiori si esaltano a vicenda:

  • Mas Provencial, Francia. Situato a Eze, in Provenza, il ristorante è uno dei locali più conosciuti della Regione per gli spettacolari allestimenti floreali al suo interno. Alberi, fiori esotici, orchidee e grappoli d’uva lo trasformano in un giardino incantato, dove poter cenare, gustando una notevole varietà di piatti e una pregiata selezione di vini francesi. I colori e i profumi della Provenza, insieme al mormorio della cascata e delle luci soffuse, creano un’atmosfera calda e romantica.

 

  • Nous Restaurant&Flowers, Cina. Questo sorprendente ristorante, situato nella città di Dongguan, si nasconde dietro l’area del negozio in cui vengono esposti e venduti i fiori. La sua particolarità, è la mancanza di informazione visiva esterna che collega il negozio di fiori al ristorante. Frutto della creatività dello Studio 0321 si tratta del primo ristorante sperimentale floreale in Cina, in cui si vuole dare importanza alle connessioni tra persone e spazio e tra ambiente ed emozione.
  • PotaFiori, Milano. Il locale si distingue non solo per le originali proposte culinarie, ispirate al mondo floreale, ma anche per essere un vero e proprio laboratorio creativo, in cui si possono comprare fiori, trovare oggetti di design e ascoltare buona musica. Vengono inoltre tenuti workshop sia per la cura delle piante che per la creazione delle composizioni floreali; l’obiettivo è quello di far avvicinare i clienti al mondo verde. Cibo e fiori sono i protagonisti di questo nuovo concept store realizzato dalla passione della sua ideatrice Rosalba Piccini, che lo ha reso unico nel suo genere.
  • Petersham Nurseries, Londra. A un passo da Richmond Park, il ristorante si presenta come una vera e propria serra british. L’atmosfera rilassata è quella di un giardino vivo e animato, in cui oltre al buon cibo possono essere svolti workshop di giardinaggio e degustazioni particolari, come quella sui fiori eduli. Il cibo del ristorante è quello legato ai prodotti dell’orto, semplice e raffinato, che si fa portabandiera dello slow food e con cui si è aggiudicato una stella Michelin.

 

  • Aoyama Flower Market Tea House, Giappone. Uno dei più famosi negozi di fiori a Tokyo, con tantissime varietà di fiori e piante, offre al proprio interno una bellissima sala da thè. Dolci, tisane alle erbe e thè sono le specialità offerte in un’atmosfera rilassante nel centro città.

Leave a Reply

Your email address will not be published.