Le piante e i loro molteplici benefici

Le piante e i loro molteplici benefici

A noi tutti capita di percepire un innato benessere quando siamo a contatto con la natura; una sosta in un parco, una passeggiata nei boschi o la semplice cura del giardino di casa, possono cambiare in positivo la nostra giornata. Sono molti gli studi che dimostrano l’influenza benefica delle piante sugli esseri umani, sia dal punto di vista fisico che mentale. Alberi, piante e fiori non sono solo belli da vedere, ma migliorano realmente la nostra condizione, producendo effetti sia intangibili, come l’aumento della felicità, che tangibili, come la riduzione dell’inquinamento atmosferico. Il rapporto tra natura ed esseri viventi è un legame inscindibile, la cui sintonia è legata a un passato primordiale. Alcune ricerche hanno documentato come la vista di scenari naturali e del verde generi benefici sulle persone, altre hanno provato che il contatto con le piante, seppur in ambienti chiusi quali appartamenti e uffici, produca altrettanti molteplici giovamenti. La presenza di piante all’interno di spazi d’interazione abituale non solo migliora la qualità dell’aria, rilasciando ossigeno e umidità all’ambiente, ma genera al contempo sensazioni positive associabili alla loro presenza.

Tra i tanti vantaggi che portano le piante si annoverano la riduzione dello stress, l’accelerazione del recupero psicofisico dopo una malattia, la diminuzione dell’affaticamento mentale e l’aumento della produttività negli ambienti di lavoro. Da uno studio condotto da un’equipe di ricercatori dell’Università del Queensland in Australia, delle Università britanniche di Cardiff ed Exeter e di Groningen nei Paesi Bassi, è emerso che, rispetto a un primo periodo di assenza di verde negli uffici adornati da piante e fiori, vi è stato un sorprendente incremento del 15 per cento della produttività dei lavoratori. Ciò ha prodotto un aumento dello stato di soddisfazione sul posto di lavoro e un miglioramento della qualità dell’aria percepita. Il verde sta guadagnando sempre più terreno in ufficio, infatti, come conferma una ricerca pubblicata dal Journal of Experimental Psychology, adornare la propria postazione con piante e fiori aiuterebbe i dipendenti a lavorare meglio, contribuendo a creare un ambiente salutare capace di migliorare la concentrazione e di stimolare la creatività.

Leave a Reply

Your email address will not be published.